Chiesa di San Girolamo

×Informazioni

Piazza Giuseppe Garibaldi
Cantalupo in Sabina
Indicazioni su Google Map →

La chiesa fu costruita alla fine del sec. XV a chiusura del borgo, per volere della compagnia di S. Girolamo, i cui membri vi avevano diritto di sepoltura come testimoniavano le iscrizioni purtroppo andate distrutte durante l’ultima guerra mondiale, insieme con alcune  tele. Difatti, durante la loro ritirata, nel 1944, i tedeschi minarono la Chiesa. Dopo la guerra fu ricostruita in due tempi: nel 1952 le pareti laterali, nel 1968 il tetto e l’interno. Fu anche ricostruito il campanile a vela e l’altare maggiore secondo i canoni della nuova liturgia.

La chiesa originale era stata ingrandita nel 1725, per prendere il posto della Parrocchiale in rifacimento, passando da una cappella rettangolare con unico altare dedicato al Santo cui è dedicata, a una  pianta più ampia a croce latina con altare  maggiore nell’abside  e due cappelle laterali.

In tale Chiesa, nel 1867, sostarono i Garibaldini provenienti da Terni, alla testa dei fratelli Enrico e Giovanni  Cairoli, che qui organizzano la Legione dei 70, comunicando l’ordine di combattimento contro l’esercito del Papa. Il 23 ottobre dello stesso anno avviene lo scontro a Villa Glori, a Roma, dove trova la morte Enrico Cairoli.

Pur non essendo sconsacrata, la Chiesa da anni è adibita, dietro autorizzazione del parroco, a Oratorio.

+Elementi Correlati
+Meta dati

Pubblicato: 26 aprile 2016

Autore:

Categoria: Comune di Cantalupo in Sabina

Tags:

+Commenti

Lascia un Commento