Complesso archeologico del Tulliano

×Informazioni

Via Tulliano, 54
Cantalupo in Sabina (RI)
Indicazioni su Google Map →

Il complesso archeologico del Tulliano, situato tra Cantalupo in Sabina e Selci, si trova all’interno di una villa privata, dista circa 2 chilometri dal centro, ed è fiancheggiato dai resti di una “villa rustica” di età adrianea, appartenente, secondo l’opinione comune e come direbbe il nome, a Marco Tullio Cicerone.
La villa si estendeva su un’area di ben due ettari sull’intera collina del Tulliano e comprendeva una zona termale, dove è stata ricavata l’altra abitazione della proprietà “Casa delle Cisterne” o delle “Terme” e dove ancora si può ammirare il pozzo romano in opus reticulatum. Nel corso dei secoli la villa ha subito distruzioni e rifacimenti ma nei primi anni del 1800, mostrava ancora la sua imponente bellezza con una molto nobile infilata di androni con archi interni, di costruzione promiscua a bagni, a terme, a palazzi, piuttosto che a sepolcri o templi. La decorazione esterna si compone di piedritti e colonne che sostenevano una trabeazione.

+Elementi Correlati
+Meta dati

Pubblicato: 20 maggio 2016

Autore:

Categoria: Comune di Cantalupo in Sabina

Tags:

+Commenti

Lascia un Commento