Chiesa di San Bartolomeo

Home  /  Comune Di Forano  /  Scheda
×Informazioni

Via Luigi Angelini
Forano RI
Indicazioni su Google Map →

Oramai scomparsa, la Chiesa rurale di San Bartolomeo si trovava lungo l’attuale via L. Angelini, fuori le mura e non lontano dal castello.
Essa fu costruita probabilmente sulla struttura di una preesistente cappella e rappresenta uno dei primi luoghi di culto sorti sul territorio di Forano.
Le prime notizie intorno all’edificio sacro risalgono infatti all’anno 817 quando, con bolla papale di papa Stefano IV, la chiesa è confermata tra i possedimenti dell’Abbazia di Farfa (Regesto Farfense).
Nel 1343, anno in cui viene edificata entro le mura la Chiesa parrocchiale di Santa Maria del Transito, San Bartolomeo compare tra i beni ecclesiastici del Castello, soggetta alla Chiesa di San Pietro in Avenzano.
Nel 1600 l’edificio venne restaurato a spese della famiglia Bernabei. Successivamente la proprietà passò ai Tagliaferri, quindi agli Eusepi ed infine ai Casali.
Nel XVIII sec. la chiesa risulta in stato di abbandono tanto che durante la visita pastorale del 1779, il cardinal Corsini ordinò che venissero eseguiti urgenti lavori di riparazione e che fossero sostituite le suppellettili mancanti o deteriorate.
Nell’800 la chiesa venne man mano abbandonata fino a sparire completamente agli inizi del ‘900, tranne che nella memoria storica del paese come testimonia la cappella dedicata al santo.

+Elementi Correlati
+Meta dati

Pubblicato: 26 maggio 2016

Autore:

Categoria: Comune Di Forano

Tags:

+Commenti

Lascia un Commento