Palazzo Pellegrini – De Somma

Home  /  Comune Di Forano  /  Scheda
×Informazioni

Piazza Pellegrini
Forano RI
Indicazioni su Google Map →

La storia del palazzo di Gavignano scorre parallelamente a quella del borgo. Sorto con l’antico Castrum Gabiniani (1098), appartenne agli Azzarello, per divenire possesso farfense e poi dei conti di Cunio (XIII sec.).
Divenuto sede podestarile di Pietro di Jaquinti, fu palazzo baronale degli Orsini, quindi dei Savelli, dei Cesi, dei Vainie e dei Simonetti. Il 21 marzo del 1823, il Marchese Filippo Simonetti, rimase ucciso nel crollo di un’ala del castello, sepolto dalle macerie. In seguito vennero i Pellegrini e altri ancora, tra cui i De Somma. Nei secoli il palazzo, tra rifacimenti, modifiche e crolli ha perso l’antica bellezza ed è evidente l’urgenza di lavori di ristrutturazione. Da ammirare il torrione, testimone delle origini medievali e dell’antico splendore del castello sabino. (Bib. Gianfranco Trovato – opera inedita)

+Elementi Correlati
+Meta dati

Pubblicato: 29 aprile 2016

Autore:

Categoria: Comune Di Forano

Tags:

+Commenti

Lascia un Commento