Palazzo del Capitano del Popolo

×Informazioni

Piazza Cacciatori del Tevere
Montopoli di Sabina (RI)
Indicazioni su Google Map →

In Piazza Cacciatori del Tevere a Montopoli di Sabina, si fa notare il bellissimo palazzetto quattrocentesco del Capitano del Popolo, già ospedale e oggi sede della scuola secondaria di primo grado.

Intorno alla metà del ‘400, anche il Palazzo del Capitano del Popolo ospitò un personaggio famoso – citato anche da Alessandro Manzoni nel Conte di Carmagnola – il capitano di ventura Iacopo Piccinino soprannominato Braccio Fortebraccio.  

Assoldato con i suoi soldati da Giovanni I d’Angiò, il Piccinino combatteva contro Ferdinando I d’Aragona per il Regno di Napoli, e quindi contro il Papa Pio II Piccolomini che proteggeva gli Aragona. Nel 1461 Iacopo Piccinino, che aveva subito una sconfitta nei pressi del vicino Poggio Nativo,  si rifugiò a Montopoli e dal  Palazzo del Capitaneus riuscì a riorganizzare il proprio esercito; poi “senza ricevere e portar danno, ritrossi”.

+Elementi Correlati
+Meta dati

Pubblicato: 21 aprile 2016

Autore:

Categoria: Comune di Montopoli di Sabina

Tags:

+Commenti

Lascia un Commento