Sala Farnese

Home  /  Comune di Poggio Mirteto  /  Scheda
×Informazioni

Piazza Mario Dottori
Poggio Mirteto (RI)
Indicazioni su Google Map →


E’ la prima chiesa dentro le mura della città costruita forse in un ex posto di guardia accanto al Palazzo abbaziale. Consacrata nel 1478, fu dedicata prima  a S. Maria Assunta, in seguito chiesa della SS. Trinità; attualmente è chiamata  sala Farnese ed è proprietà del Comune che la utilizza come sala polivalente. Della primitiva chiesa rimangono visibili l’abside, tracce murarie delle cappelle laterali e pochi residui di affreschi alle pareti. Il campanile oggi La torre dell’orologio è il risultato di una trasformazione avvenuta nel corso dei secoli: nata a difesa della Porta detta di “sopra” all’origine la torre merlata è circondata da due torrioni di cui oggi sono visibili solo i basamenti.

Alla fine del 1500 con la costruzione del nuovo sistema difensivo, con relative mura e  porte la  torre viene sopraelevata  creando uno spazio per ospitare le campane della chiesa di San Paolo, e trasformata in torre dell’orologio. In detta sopraelevazione viene creata una monofora per ciascun lato per dare visibilità alle campane, bordata da una coppia di lesene in mattoncini; a coronamento un elegante calotta ottagonale con copertura in piombo. Sulle facciate interne, due quadranti in marmo bianco di forma circolare

L’edificio sembra sia stato ricavato dai locali adibiti a posto di guardia di Porta Romana.

Venne consacrata nel 1478 e rimaneggiata nel 1588 , quando l’Abate Alessandro Farnese dette impulso a una profonda ristrutturazione urbanistica della città. Cessò di essere chiesa parrocchiale nel 1790, quando venne consacrata la nuova ed attuale Cattedrale. Passò al demanio e poi al Comune. L’esterno presenta semplici strutture in pietra, mentre l’interno è ormai quasi spoglio. All’interno , sulla parete dove era l’abside c’è uno stemma comunale in marmo , il soffitto restaurato come in origine a mattoni dipinti di bianco e celeste. Affiorano pochi frammenti di affreschi e due croci. Sullo stesso lato un affresco probabile del battesimo di Gesù

La sala si apre su Piazza Garibaldi con palazzo vescovile con il suo ingresso medievale e la torre dell’orologio simbolo della città.

L’orologio Antico

è una macchina unica, originale. E’ uno dei pochi esemplari costruiti interamente a mano realizzato con ferro forgiato  e bollito lavorato con lima e seghetto. La sua forma a “pollaio” costruita circa tra 1650/1680 è composta da  tre treni e cilindri: i movimenti, suoneria ore e quarti. L’orologio antico e il suo sistema di pesi andrà ripulito

+Gallery
+Meta dati

Pubblicato: 8 aprile 2016

Autore:

Categoria: Comune di Poggio Mirteto

+Commenti

Lascia un Commento